Avap

Linea G

Reita

Il Pd chiede al sindaco rispote sul futuro della Caprilli

OLYMPUS DIGITAL CAMERA18-07-2016-16:33- Il futuro della Caprilli è un tema che farà discutere ora che i militari hanno portato via gli ultimi cavalli, troppe incertezze sul futuro di questa storica struttura ritenuta un baluardo della cavalleria. Storia passata che però ha lasciato il segno in una città conosciuta grazie anche al capitano Federigo Caprilli. Nel nuovo Consiglio comunale il Partito Democratico siede nelle file dell’opposizione e da lì interroga l’Amministrazione sulle scelte future. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa.

COMUNICATO

 

Nell’attesa che il Sindaco presenti al Consiglio comunale e alla Città gli obiettivi di medio e lungo periodo del Programma della sua Amministrazione, il gruppo PD ha iniziato a lavorare per portare un contributo al confronto politico-amministrativo.

In questa prima fase ci si è concentrati su alcuni obiettivi che avevano trovato molto spazio durante la campagna elettorale: la partecipazione dei cittadini alla gestione della “città pubblica”, gli strumenti per incentivare il recupero del patrimonio edilizio esistente (come valore economico per sostenere il comparto dell’edilizia e come scelta urbanistica per andare nella direzione di limitare il consumo di suolo non antropizzato) e il futuro della Cavallerizza Caprilli.

 

È così cominciato un lavoro che tiene insieme opposizione e proposta. Con questo spirito, nei primi giorni di mandato amministrativo, il gruppo consiliare del PD ha depositato alcuni atti che cercano di partire dal programma a 5 Stelle per evidenziarne le contraddizioni e anche la debolezza e, allo stesso tempo, di lavorare sui contenuti nel programma per #LaCittàCheVerrà.

 

Un‘interrogazione sul futuro della Cavallerizza Caprilli, ormai destinata all’inutilizzo dopo la chiusura del Centro Ippico Militare ma patrimonio della Città, la proposta di una deliberazione per l’istituzione del “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani” e un’interrogazione sui contenuti del programma del Movimento 5 Stelle sui temi della partecipazione.

 

Oltre a questi documenti, il gruppo consigliare ha presentato una proposta di delibera per modificare l’art. 42bis – Esenzioni particolari del “Regolamento per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche e per l’applicazione della relativa tassa” e un atto di indirizzo per la ridefinizione delle tariffe degli oneri di urbanizzazione dovuti per gli interventi di ristrutturazione edilizia nelle arre di PRGC identificate come aree A e come aree B.

 

Grazie al Consigliere Elvio Rostagno il gruppo PD ha inoltre ottenuto, per il 18 luglio, l’audizione del Consiglio di Amministrazione di ACEA uscente per parlare delle prospettive future dell’azienda.

 

Mosso dalla volontà di lavorare per una Pinerolo migliore, il gruppo PD si riunirà tutti i giovedì (salvo altri impegni istituzionali) nella sede di via Silvio Pellico dalle 19 alle 21 per fare il punto della situazione, per confrontarsi e per programmare le iniziative da intraprendere.

Per essere alternativa politica e per esercitare al meglio il lavoro in Consiglio Comunale, gli incontri saranno aperti a tutte le persone che hanno sostenuto e contribuito alla stesura del programma elettorale, a partire dai candidati non eletti nelle liste a sostegno di Luca Barbero

 

Il prossimo giovedì 21 luglio sarà dedicato a discutere di come coordinare il rapporto tra i consiglieri e le persone disponibili a dare sostegno al lavoro in Comune per arrivare alla ripresa dei lavori di settembre, con proposte e idee per la città e per il territorio partendo dai contenuti del programma de #LaCittàCheVerrà.

SCARICA Delibera Patto di collaborazione

SCARICA  Atto di indirizzo – Abbattimento oneri

SCARICA Proposta di delibera – Occupazione suolo pubblico

SCARICA Interrogazione 11 luglio 2016 – Partecipazione

SCARICA Interrogazione 18 luglio 2016 – Sulla Caprilli

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile