Web Tv & Comunicazione

PRALI SKI AREA

Arriva anche a Pinerolo Azione, presto i tavoli di lavoro. Si cercano alleanze in vista delle elezioni

Luigi Pinchiaroglio candidato alla primarie del PD

Luigi Pinchiaroglio

Sabato 8 febbraio a Casa Bonadè Bottino, Piazza San Donato 4, Luigi Pinchiaroglio ha presentato Azione, nuova formazione che si inserisce nel campo politico riformista, democratico e progressista, che affonda le sue radici nella storia delle culture del riformismo italiano. “E che si pone in alternativa a ogni forma di pensiero illiberale e antidemocratico, al conservatorismo della destra e all’immobilismo della sinistra ideologica, al populismo giustizialista e al qualunquismo demagogico”, ha precisato Pinchiaroglio, che ha aggiunto: “anche a Pinerolo si stanno definendo contenuti programmatici per individuare possibili alleanze politiche”.Prime manovre in vista delle prossime elezioni amministrative.

In un comunicato stampa inviato in redazione si legge:

Ottima la partecipazione del pubblico che, a seguito degli interventi dei relatori, ha posto interessanti domande e stimolato riflessioni su contenuti di livello nazionale e locale.

L’evento, coordinato dai giovani Lorenzo Pesando e Lorenzo Primo, si è aperto con un video-messaggio di saluto di Calenda al quale sono seguiti i seguenti interventi.

Claudio Lubatti, componente del Comitato promotore nazionale di Azione, ha illustrato le motivazioni a fronte delle quali è nato il movimento individuando nella coerenza e nelle competenze i pilastri sui quali si basa l’agire di AZIONE. Coerenza nei confronti degli aspetti valoriali e competenze nell’affrontare i problemi e proporre soluzioni. Da qui la decisione di AZIONE di non condividere la scelta del PD di procedere all’alleanza con il M5S e le proposte politiche formulate a fronte di un confronto con esperti, dei vari campi di interesse, che operano nel tessuto produttivo e sociale del Paese.

AZIONE completerà la sua struttura organizzativa entro l’estate con la celebrazione del congresso.

Luigi Pinchiaroglio, referente del Comitato promotore di Pinerolo, ha focalizzato l’attenzione sulla condivisione degli aspetti valoriali di AZIONE, che si pongono nel campo del riformismo democratico e progressista, e i contenuti programmatici che necessariamente occorre siano coraggiosi e orientati da una forte spinta creativa e innovativa. La politica di AZIONE, oltre a porsi in alternativa a ogni tipo di conservatorismo, al populismo giustizialista e al qualunquismo demagogico, è finalizzata a contrastare le correnti di pensiero indirizzate verso la decrescita felice e l’ambientalismo dogmatico e ideologico. Da questa impostazione ne derivano le possibili alleanze politiche a tutti i livelli istituzionali e la capacità di narrare un Paese, una città e un territorio che appaiono aver smarrito ogni riferimento. Sui temi più propriamente locali, Pinchiaroglio si è soffermato sulla mancanza di una visione di città e di territorio, situazione aggravata da un’Amministrazione comunale di Pinerolo che, nel limitarsi a interventi di matrice ideologica e del tutto avulsi da un disegno complessivo di città e di territorio, è ben distante dal creare le condizioni indispensabili per un rilancio economico e sociale della città e del territorio.

Fabrizio Pace, referente del “tavolo giovani” di AZIONE Torino ha elencato le iniziative organizzate (es.“Riaccendiamo il Valentino” organizzata il 7 dicembre per portare l’attenzione sul degrado del Parco del Valentino e sulla necessità che uno spazio così importante per la Città di Torino ritorni ad essere un luogo pubblico liberato dal degrado) e le attività sviluppate da un gruppo che conta una cinquantina di giovani fortemente motivati a dare un contributo concreto alla politica locale e nazionale.

Francesca Salvadori, referente del “tavolo istruzione” di AZIONE Torino ha illustrato il processo

metodologico seguito per formulare proposte sul tema della scuola nella consapevolezza che la scuola non è un bacino occupazionale, ma il presidio democratico, culturale e civile per formare e liberare gli uomini ed educarli al rispetto dello Stato e della comunità.

Anche a Pinerolo verranno attivati tavoli di lavoro sui diversi temi. Le cittadine e i cittadini, interessati a portare le loro competenze ed esperienze, sono invitati a segnalare il loro contatto all’indirizzo email pineroloinazione@gmail.com.”

 

 

 

 

 

 

Radar degli eventi

Non ci sono eventi imminenti

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile