CVP

VIDEO | Il sospetto di un sabotaggio per il rogo all’ex Annovati, oggi Kastamonu

Frossasco, le immagini girate all’interno dello stabilimento dell’ex Annovati e i sospetti che si tratti di un incendio doloso.

Ci vorranno molti giorni prima che venga spento il fuoco che sta divorando il grande deposito dell’azienda che operava nel settore dei pannelli truciolari, oggi chiusa ma che sarebbe dovuta ripartire il prossimo anno. Sulle origini dell’incendio si attendono le perizie dei Vigili del Fuoco ma il fatto che le fiamme siano partite da un angolo verso un muro perimetrale lascia spazio a tutte le ipotesi.

Luca Barboni, Hse manager della Kastamonu che ha rilevato l’azienda dal tribunale dopo il fallimento della Trombini, sospetta che si sia trattato di un sabotaggio. I danni sono ingenti e si stanno estendo dal deposito di legna anche ad una parte dei capannoni che potrebbero collassare a causa della temperatura. Il sindaco di Frossasco, Federico Comba, ha firmato un’ordinanza di evacuazione, a scopo precauzionale, per alcune famiglie e raccomanda di tenere le finestre chiuse anche se i dati dell’Arpa non rilevano la presenza di gas tossici.

GUARDA ANCHE:

FOTO | Le operazioni di spegnimento dell’incendio all’Annovati/Kastamonu di Frossasco

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile