Avap

Linea G

Chiale - le offerte

Vendeva “porta a porta” abiti contraffatti

IMG2I Finanzieri della Compagnia di Pinerolo hanno fermato nei giorni scorsi S.M., queste le sue iniziali, quarantenne di origini marocchine, ma da anni residente nel Pinerolese e già noto alle Forze dell’Ordine per fatti analoghi, mentre, a bordo della sua auto, utilizzata per l’occorrenza come atelier e punto vendita, vendeva svariati capi di abbigliamento, come giacche, maglioni, scarpe, felpe, riportanti noti marchi quali colmar, k-way e burberry, rigorosamente “tarocchi”. L’imprenditore è stato denunciato alla Procura della Repubblica torinese per ricettazione e contraffazione, la merce è stata invece sequestrata.

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile