Il pozzo di Cantamerlo: al teatro don Bosco di Savona, questo fine settimana, una fiaba di Giovanni Margara

di Laura Sergi – Prossimo evento in calendario al teatro don Bosco di Savona, nell’ambito della diciottesima Rassegna, è una fiaba scritta dal direttore artistico Giovanni Margara, ‘Il pozzo di Cantamerlo’, che vedrà calcare le scene dal Laboratorio teatrale Maria Ausiliatrice della città.

Un appuntamento che allieterà il pubblico sabato 10 marzo (alle ore 21) e in replica il pomeriggio seguente (domenica alle 16) e che si propone anche per le scuole; gli ex Salesiani infatti si riapriranno per l’occasione mercoledì 14 marzo (con inizio dello spettacolo alle ore 9, ingresso aperto a tutti).

La storia inizia con un gruppo di ragazzi in gita scolastica che visita il castello di Cantamerlo e viene a conoscenza di un’antica storia…

Preso dalla smania di arricchirsi sempre di più, anche istigato da una moglie isterica, il despota Messer Guido del Tornaconto, al governo del feudo di Cantamerlo, impone un prezzo per chi voglia attingere l’acqua dal pozzo del suo cortile. Un’acqua che prima d’allora era stata distribuita gratuitamente fra tutti gli abitanti, e che ora Messer Guido pretende di riservare a se stesso. La situazione si aggrava per chi vive nel luogo, già soggetto a pesanti tasse; fortuna vuole che non tutti, nella sua corte, condividano questa scelta e si mobilitino per aiutare i più poveri. Lo stesso pozzo prende posizione e, con l’aiuto del capo delle guardie, riuscirà a portare il despota a ragionare sulla cosa.

Sul palco: Mimmo Basuino, Guido Chiappelli, Angelica Guiddi, Emanuela Parodi, Mauro Roffinella, Lorena Cavallero e Federico Valentini; regia di don Margara, tecnico luci e suoni Maria Antonietta Olivero. I costumi d’epoca sono stati forniti dal Gruppo storico Palio delle Contrade di Rocchetta di Cairo Montenotte.

Anche gli adulti, e non solo i bambini, sono fortemente invitati allo spettacolo, perché la storia è di grande attualità, utile per tutti, come sempre quando il copione è di Margara.

A seguire, domenica 25 marzo (alle 16), giungerà in teatro la compagnia ‘Teatralnervi’ che presenterà la commedia dialettale di Antonella Risso e Carlo Oneto: ‘Fanni e desfa’.

Ma intanto segniamoci l’evento di sabato e domenica prossima, che era già stato messo in calendario nello scorso febbraio, poi annullato per l’influenza di uno degli attori (info: www.teatrodonbosco.org, nella foto, da sinistra, don Margara e Chiappelli in un titolo di repertorio).