WEB TV & Comunicazione

Per 50 cm il palazzetto dello sport viene escluso dalla Union Volley

20F44C5F-D8B5-4A5D-8E1C-D9D407078511  Non  è stata concessa la deroga al campo di Pinerolo per via di un soffitto che dovrebbe essere più alto di 50 cm scarsi, impedendo pertanto alla squadra locale di giocare sul proprio campo di casa.

A denunciare la vicenda è il sindaco di Pinerolo che in un post sulla sua pagina Facebook scrive:

 

“ Forse qualcuno dovrebbe provare a passare una giornata con un qualunque Sindaco d’Italia, e capirebbe che i palazzetti non si costruiscono da un giorno all’altro, soprattutto con la motivazione che, da un giorno all’altro, Lega / Federazione o chi per essi hanno smesso di concedere deroghe che sono SEMPRE state concesse. Già questa è una vicenda che grida vendetta.
Ma ad ulteriore riprova che la realtà di Pinerolo è evidentemente una realtà scomoda che non piace a molti, la notizia dell’esclusione dalla Coppa Italia dell’Union Volley Pinerolo risulta inaccettabile, soprattutto alla luce di quanto avvenuto dopo. Per Pinerolo, che non ha potuto disputare i quarti di finale perché alcune giocatrici sono risultate positive al COVID, la Lega non dava alcuna possibilità di rinvio del match in quanto la finale doveva essere disputata categoricamente il 6 gennaio (oggi), cosa che invece non è avvenuta proprio per casi di COVID afferenti ad altre Società, e la stessa finale è stata rinviata a data da destinarsi. Chiamiamo le cose con il loro nome: una presa in giro.
Tutto questo è inaccettabile. Non eravamo abituati a questo genere di cose: pensavamo che almeno il mondo della pallavolo fosse ancora “pulito”, o almeno più pulito di altri. Invece, mi spiace constatarlo, non è così. Non hanno dato uno schiaffo a Pinerolo, hanno dato uno schiaffo allo sport e alle tante persone che ancora ci credono, investendo tempo e denaro per portare realtà come quella di Pinerolo ai massimi livelli. VERGOGNA.”

Radar degli eventi

Non ci sono eventi imminenti

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile