Avap

Linea G

Chiale - le offerte

Ospedale di Pinerolo: completati all’85% i lavori di ristrutturazione

Ospedale Agnelli, Pinerolo

Ospedale Agnelli, Pinerolo

13-05-2016 – 10:59 – Proseguono come previsto  i lavori di ristrutturazione generale del presidio ospedaliero E. Agnelli di Pinerolo. Dopo il completamento dei servizi di degenza dell’area medica collocati nell’edificio centrale del terzo , quarto e quinto piano , sono stati ultimati ad inizio  maggio 2016 le opere dei servizi di degenza di riabilitazione e di Neurologia situati  rispettivamente al piano primo e secondo . Il trasferimento del servizio  di Neurologia nei nuovi locali è previsto nel mese di Giugno  2016 .Sono  attualmente in corso  di pieno svolgimento i lavori di ristrutturazione della parte storica dell’edificio ospedaliero, edificio fronte Nord Via Brigata Cagliari .  In tale grande edificio sono si stanno realizzando  le opere per realizzare la nuova Morgue ( camere mortuarie) al piano seminterrato ; al primo piano a lavori conclusi  verrà collocata posto la riabilitazione funzionale e la dialisi, mentre  il nuovo servizio di  degenza di Cardiologia e UTIC ( Terapia intensiva cardiologia) sarà  al piano secondo : al riguardo, al termine della ristrutturazione  la Cardiologia e l’UTIC ritorneranno quindi ad essere in contiguità fra loro al secondo piano e non come adesso che sono invece separate, (dove verranno trasferiti anche i reparti di neurologia e nefrologia attualmente già collocati al 5 piano in locali pressoché identici) . E’ in corso di attivazione  la gara per la fornitura delle apparecchiature per la citata terapia intensiva cardiologia  e per la telemetria del servizio di  Cardiologia . Il nuovo reparto di Medicina Generale sarà interamente al piano terzo :  la medicina si ritroverà quindi tutta allocata su di un unico piano, con ovvi vantaggi organizzativi, e con un incremento di posti letto dagli attuali 41 a  48.  Al quarto piano troverà posto il reparto di psichiatria – SPDC che viene così ad essere sistemato in un’area nuova,  con spazi adeguati a tale  degenza, con criteri di umanizzazione e di sicurezza assai più elevati rispetto alla attuale situazione.Nella parte storica dell’edificio, è stato necessario eseguire in corso d’opera  alcune opere di completamento per il consolidamento dei solai , circostanza che ha richiesto  più tempo del previsto ma senza significative conseguenza sul cronoprogramma complessivo. Oltre  alla  ristrutturazione interna degli spazi sono in corso le opere di restauro e recupero  delle facciate esterne dell’edificio principale ; il maquillage esterno, segno esternamente più evidente di una struttura rinnovata , non è dunque un intervento di facciata ma contiene un a struttura  totalmente rimodernata ed ampliata. Da cronoprogramma aggiornato  ad oggi  i principali lavori dell’ultima fase del progetto di ristrutturazione generale del presidio ospedaliero complessivamente dovrebbero essere ultimati  nel mese di Settembre 2016, seguiranno le fasi di collaudo.

 Attualmente i lavori hanno raggiunto la percentuale pari al l’85 % del totale . Sono infine  in corso i lavori di installazione della nuova Risonanza Magnetica presso l’area del piano seminterrato del corpo A  già predisposta con i lavori dell’appalto complessivo dell’Ospedale. Per motivi tecnici l’installazione da parte della ditta incaricata  della nuova apparecchiatura diagnostica ha subito un lieve ritardo, la data aggiornata di consegna dell’area è prevista per Giugno 2016. Seguirà la fase di addestramento del personale e successivo avviamento dell’attività diagnostica .  “Grazie all’imppegno dell’ufficio tecnico dell’ASL e delle imprese presenti in cantiere, si sta completando un’opera importante e complessa ( vista la convivenza fra le attività di ricovero ed il cantiere) che potrà offrire ai nostri pazienti del Pinerolese un Ospedale moderno e di elevata  qualità strutturale.” Sottolinea il Dr. Flavio Boraso – Direttore Generale dell’ASL TO3 “ si tratta di un segnale di ulteriore concretezza  nell’azione dell’Azienda , in linea con gli indirizzi regionali  che vedono il Presidio di Pinerolo centrale nella sanità di questo complesso territorio”.

 

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile