WEB TV & Comunicazione

Drink Shop

Chiale

La Diaconia Valdese: ” il virus è riuscito ad insinuarsi nella struttura colpendo numerosi ospiti e operatori”.

 

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Sui casi dei pazienti morti per il Covid nella Rsa l’Asilo dei vecchi  di San Germano Chisone

la Diaconia Valdese ha diffuso un comunicato stampa che riportiamo in modo integrale

 

In questo momento di emergenza sanitaria, dovuto alla pandemia in corso, la Diaconia Valdese, così come già nei primi mesi dell’anno, continua ad operare, con massimo impegno e dedizione. Dopo un’estate durante la quale il virus ha leggermente allentato la presa, dando a

tutti, in particolare alle strutture la possibilità di riprendere, almeno in parte, una vita normale riaprendo, anche se solo parzialmente e all’esterno, le visite tra ospiti e
parenti, l’autunno apre i battenti con un secondo lockdown che si riversa sulle strutture residenziali, già provate dalla prima ondata, in maniera ancora più
impattante.
L’Asilo di San Germano Chisone (TO), come le altre strutture della Diaconia Valdese, e tutte le strutture per anziani presenti nelle zone dell’emergenza sanitaria, è di
nuovo impegnato nella durissima battaglia al Covid-19. Malgrado l’esperienza maturata, la formazione effettuata, la disponibilità di procedure e dispositivi di
protezione, il virus è riuscito ad insinuarsi nella struttura colpendo numerosi ospiti e operatori. Per questi ultimi abbiamo proceduto e stiamo procedendo nella garanzia
della loro sostituzione. Stiamo facendo tutto il possibile, seguendo scupolosamente le direttive Ministeriali, della Regione e dell’ASL TO3, per contenere il contagio e per
provvedere le cure più appropriate agli ospiti.
La situazione attuale è complessa e difficile ma sotto controllo: ci sono ospiti positivi sia ai tamponi rapidi che ai molecolari ed altri positivi ai rapidi per i quali si attende
ancora la conferma dei molecolari. Da subito, ci si è attivati per mettere in atto i protocolli anti-Covid e il 4 novembre la Commissione di Vigilanza ha espresso parere
positivo in merito all’operato all’interno della struttura. Inoltre, come per tutte le RSA, ogni 15 giorni è previsto un monitoraggio attraverso tamponi per ospiti e
dipendenti. In questo momento così complesso, dove le energie sono concentrate a garantire assistenza a sicurezza ai nostri ospiti, ma anche a tutto il personale coinvolto,
consapevoli dell’ansia generata da questa situazione, cerchiamo comunque di garantire la massima comunicazione con le famiglie degli ospiti.
Inoltre, un ringraziamento sincero va a medici, infermieri, e a tutto il personale dell’Asilo dei Vecchi che, hanno lavorato e lavorano senza risparmiarsi per il
benessere dell’intera struttura. 

Come più volte dichiarato, la Diaconia Valdese continua a muoversi in modo coeso e unitario, seguendo le linee guida e le normative vigenti, applicando procedure condivise a strutture e servizi e operando in maniera trasparente e professionale.

 

Radar degli eventi

Non ci sono eventi imminenti

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile