Avap

Linea G

Trattoria Valpellice

Domani si inaugura TuttoMele

DSC_0161Apre domani mattina, con il taglio del nastro nel pomeriggio, la 39ª edizione di Tuttomele a Cavour, manifestazione nata per promuovere questo frutto. Tra le novità di quest’anno il concorso fotografico “Cavour, il cuore delle mele e non solo … !”. Ci sarà un anno di tempo per ritrarre gli scorci di Cavour, Tuttomele e le altre manifestazioni del paese. La premiazione si terrà in occasione della 40ª edizione di Tuttomele.

Durante i 9 giorni di manifestazione si attendono circa 300mila visitatori, sono oltre cento gli espositori commerciali a cui si aggiungono i produttori di mele e derivati.

Tra le tappe gastronomiche a cui non mancare ci sono le tradizionali frittele di mele preparate dalla Proloco secondo una ricetta tramandata negli anni. E per un pranzo veloce e caldo ritorna il TuttomeleSelf.

b3c8b338-0c12-44e1-b387-05b6495e79a7

Di seguito il Comunicato stampa completo

39^ edizione, CAVOUR da Sabato 10 a Domenica 18 Novembre

TUTTOMELE, manifestazione autunnale di livello REGIONALE che dal 1980 richiama a CAVOUR moltissimi visitatori. Mostra mercato frutticola, gastronomica e commerciale con oltre 200 stand commerciali e centinaia di bancarelle, bande musicali, degustazioni, spettacoli, mostre artistiche ed eventi sportivi.

Immagine 425TUTTOMELE presenta e vende le migliori qualità di mele dei produttori dei 10 Comuni del CIFOP. Incredibili sono le qualità e le quantità di mele che vengono esposte (e vendute) durante la festa. A vederle dall’alto, per la varietà dei colori, assomigliano a festosi coriandoli.
Inoltre, i commercianti allestiscono i loro negozi e botteghe, partecipando al concorso di “La mela in vetrina”.

TUTTOMELE, Cavour il cuore delle mele
Quest’anno abbiamo voluto dedicare al nostro paese, Cavour, la 39° edizione di TUTTOMELE, con lo slogan “Cavour, il cuore delle mele”.
Uno scorcio caratteristico e storico di Cavour, con il tratto sapiente del Maestro Bruno Fusero, è stato inserito nella grafica moderna di Marika Susinni per creare l’immagine che scava nella mela il nostro “cuore”.
Non solo perché siamo al centro della Strada delle Mele, non solo perché, almeno per questi 9 giorni, Cavour è al centro dell’attenzione regionale ed anche nazionale per questo evento, non solo perché la nostra produzione frutticola è il “cuore” dell’economia del comprensorio territoriale.
Soprattutto perché è con il “cuore” che va avanti TUTTOMELE, una manifestazione complessa e complicata, con tante difficoltà superate appunto con i volontari che gettano il loro “cuore” oltre l’ostacolo.
E’ quindi il “cuore” dei volontari della Procavour, sempre pronti e disponibili a lavorare, è il “cuore” dei cavouresi che si sobbarcano almeno tre settimane di disagi, è il “cuore” dei produttori che affrontano le avversità economiche, atmosferiche, colturali, ma che ogni anno puntualmente presentano il meglio della loro produzione ai visitatori di Tuttomele, è il “cuore” dei Commercianti, delle Associazioni di Cavour, degli Amministratori e delle Scuole , e di tutti quelli che collaborano per rendere questa festa, la festa di tutti ma soprattutto di chi viene, con tanto piacere, a trovarci.

DSC_0164PER I VISITATORI di TUTTOMELE, ricordiamo:

L’ingresso è gratuito.
Orario: sabato, domenica e martedì dalle ore 10 alle ore 23. Altri giorni dalle ore 15 alle ore 23.
Le aree espositive si trovano nel centro storico del paese o immediata periferia, comunque in un raggio di 300 metri, il 90% delle esposizioni è al coperto, quindi si può girare in totale libertà anche in caso di maltempo.
Vi segnaliamo inoltre:

  • La possibilità di pranzare al nostro TUTTOMELESelf, prendendo quello che si vuole (costo medio tra 10.00 e 15.00 €)
  • Le frittelle di TUTTOMELE, tipico dolce con le mele preparato dalla Procavour (€ 3.00 a porzione)

page1image3837696

La SETTIMANA GASTRONOMICA della MELA, durante la quale una decina di ristoranti prepareranno menù interamente a base di mele

  • Il programma prevede Corsi di Potatura, Laboratori di cucina, abbinamenti mele e formaggio
  • Convegni tecnici
  • Presentazione di Libri
  • Mostre di pittura e fotografiche
  • VENDITA DIRETTA delle MELE da parte dei PRODUTTORI
  • Ogni sera spettacoli nel TEATRO TENDA e nell’AREA SPETTACOLI di PIAZZA IV NOVEMBREPer i GRUPPI:
  • La possibilità di concordare una visita guidata all’ABBAZIA di SANTA MARIA, storico monumento e l’annesso MUSEO CABURRUM
  • La possibilità di prenotare il pranzo per il GRUPPO al TUTTOMELESELF, ad un prezzo concordato con menù prestabilito, oppure acquistare buoni pranzo che verranno consegnati al Vostro arrivo, affinchè i Vostri partecipanti del GRUPPO possano pranzare liberamente per conto loro.Per avere altre informazioni o per qualsiasi necessità potete scrivere aprocavour@cavour.infooppure telefonare al numero 012168194 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30.Cavour, il cuore della “Strada delle mele pinerolese”

    Nel 2009, su volontà di quindici amministrazioni locali, con il sostegno di Provincia di Torino e Atl, è stata inaugurata la Strada delle Mele del Pinerolese, percorso di 63 km che si snoda attraverso 15 comuni della pianura e della collina pinerolese, toccando un centinaio di aziende frutticole ricadenti nel consorzio Pinfruit, la frutta del pinerolese.

    I Comuni ora convenzionati sono: Bricherasio, Cavour, Frossasco, Luserna San Giovanni, Macello, Pinerolo, San Secondo, Bibiana, Campiglione Fenile, Cumiana, Garzigliana, Lusernetta, Osasco, Prarostino.

    Immagine 072Le caratteristiche della strada delle mele pinerolese

    Linearità del tracciato: La creazione del percorso ad anello della Strada delle mele ricalca percorsi cicloturistici individuati da tempo ed inclusi, ad esempio, fin dal 2003, sulle guide Esterbauer, vera e propria “bibbia” del cicloturismo europeo. Il road book Esterbauer inserisce il percorso tra “Le più belle escursioni attraverso il paradiso dei gourmet”.

    - Sicurezza: La Strada delle mele si snoda su strade a basso flusso di traffico per oltre il 90 per cento del percorso. La Regione individua come “percorso ciclistico” una strada con il passaggio di meno di 1000 veicoli al giorno. La Strada delle mele si sviluppa su strade prevalentemente di campagna o di collina, già individuati e “collaudati” dai progetti precedenti (Marca Pinerolese, ciclopiste della pianura Pinerolese). Il completamento del recupero dell’ex ferrovia Bricherasio- Barge permetterà inoltre la realizzazione di 12 km di strada riservata alle sole biciclette.

    - coerenza: la Strada delle mele è già stata ideata come un percorso tematico, per la valorizzazione delle eccellenze locali (frutta, carne, gastronomia).

    - Interconnessione: La Strada delle mele sono collegate direttamente a Eurovelo 8, attraverso il collegamento con l’asse della Via delle risorgive Villafranca-Airasca. Esiste inoltre una connessione con la via del Monviso attraverso Barge e la connessione con le route che si spingono in territorio francese lungo la val Chisone (via dei Romani, via Napoleonica, route D’Artatgnan) e le valli Valdesi (colle della Croce, Grane rimpatrio dei Valdesi).

- Segnaletica: nel corso degli anni la Strada delle Mele e i percorsi della Marca Pinerolese sono stati oggetto di investimenti per la posa della segnaletica verticale. Oggi almeno l’80 per cento del percorso risulta già provvisto di segnaletica.
La Strada delle Mele ha un proprio sito internet www.stradadellemelepinerolese.it contenente indicazioni e percorsi ed è disponibile una app dedicata (Strada delle mele pinerolese) per Android e Ios-Iphone.

Radar degli eventi

Non ci sono eventi imminenti

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile