WEB TV & Comunicazione
DIACONIA

Web Tv & Comunicazione

Chiale

Buona domenica a chi da Bricherasio si è trasferito a Zanzibar per portare aiuti

Marco Pugliese

Marco Pugliese

Lascia le verdi colline di Bricherasio e un lavoro sicuro per andare a vivere a Zanzibar dove ogni singolo gesto diventa un aiuto.

Scelta di vita importante quella che Marco Pugliese, ex agente di commercio di una società che opera nel settore della diffusione delle reti internet via etere, ha compiuto.

Una decisione maturata nel tempo che affonda le radici nella profonda volontà di portare aiuti ai bambini africani.

“ Sono a Zanzibar da settembre e con un gruppo di amici siamo riusciti a portare alimenti ad oltre 17.000 persone e abbiamo costruito 8 pozzi”.

Questo è solo il primo passo di chi ha in cantiere progetti per portare aiuti a sordi, muti, a non vedenti.

E il suo pensiero ben si allinea con quello di Tiziano Terzani che diceva: “ Una delle cose a cui tengo moltissimo è che tu capisca che quello che ho fatto io non è unico. Io non sono un’eccezione. Io questa vita me la sono inventata, e mica cento anni fa, ieri l’altro. Ognuno la può fare, ci vuole solo coraggio, determinazione, e un senso di sé che non sia quello piccino della carriera e dei soldi; che sia il senso che sei parte di questa cosa meravigliosa che è tutta qui attorno a noi. Vorrei che il mio messaggio fosse un inno alla diversità, alla possibilità di essere quello che vuoi. Allora, capito? È fattibile, fattibile per tutti”

 Promuovere progetti a sostegno dell’agricoltura, come scavare un pozzo che significa dare acqua pulita in un paese dove un bambino su tre soffre di malnutrizione. Ma anche solo installare le vasche, costano 160 euro, per l’acqua si traduce in prevenzione delle malattie, come tifo e colera, e dare anche del lavoro.

Buona domenica a chi dedica tutto il suo tempo ad aiutare chi ogni giorno fatica per continuare a vivere.

Antonio Giaimo

Radar degli eventi

Non ci sono eventi imminenti

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile