Avap

Linea G

Trattoria Valpellice

Accademia di Musica: arriva l’Ensemble DoRoGi

unspecified15/02/2017 – 11:12 – Continuano gli appuntamenti della Stagione concertistica 2016/17 dell’Accademia di musica di Pinerolo, con protagonisti di assoluto rilievo artistico, da Maria João Pires, vincitrice lo scorso anno del premio Gramophone, al Quartetto d’archi della Scala.

Il prossimo concerto, che si terrà domenica 19 febbraio nella sala concerti dell’Accademia di musica di Pinerolo (via Giolitti, 7) alle ore 17:00, vede protagonista l’Ensemble DoRoGi capitanato da Dora Schwarzberg, docente presso l’Hochschule für Musik di Vienna e l’Accademia di Musica di Pinerolo, talentuosa e pluripremiata violinista, elogiata anche come rappresentante della “scuola violinistica di Odessa-Mosca-Gerusalemme-New York”. Accanto a quest’artista di grande sensibilità ci saranno Nora Romano, Giuliano Mazzoccante e Romain Garioud, apprezzato a livello internazionale per la straordinaria qualità del suono e del fraseggio, che suonerà un violoncello costruito nel 1670 da Nicolò Gagliano.

La Stagione è stata realizzata con il sostegno della Compagnia di San Paolo (maggior sostenitore) nell’ambito della Scadenza Unica 2016 Performing Arts e di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte, Città di Pinerolo, con il patrocinio della Città di Pinerolo e il contributo di Galup. Il nostro grazie va anche alla sempre preziosa sponsorizzazione tecnica di Piatino Pianoforti e Yamaha Musica Italia.

 

 

UN MITO DEL VIOLINO CON TRE ILLUSTRI CAMERISTI

domenica 19 febbraio 2017 - ore 17.00 – Accademia di Musica

 

Ensemble DoRoGi

 

Dora Schwarzberg violino

Nora Romanoff-Schwarzberg viola

Romain Garioud violoncello

Giuliano Mazzoccante pianoforte

 

R. Schumann – V. Derevianko 6 Etüden in kanonischer form op. 56

 

Johannes Brahms Trio in do minore op. 101

(1833 – 1897)

 

Robert Schumann Quartetto in mi bemolle maggiore op. 47

(1810 – 1856)

 

Docente presso l’Hochschule für Musik di Vienna e l’Accademia di Musica di Pinerolo, talentuosa e pluripremiata violinista, elogiata anche come rappresentante della “scuola violinistica di Odessa-Mosca-Gerusalemme-New York”, Dora Schwarzberg è artista di grande sensibilità e insieme insegnante di grande umanità e successo. Accanto a lei, a Nora Romanoff e Giuliano Mazzoccante, Romain Garioud, apprezzato a livello internazionale per la straordinaria qualità del suono e del fraseggio, suonerà un violoncello costruito nel 1670 da Nicolò Gagliano.

GLI INTERPRETI

 

Dora Schwarzberg, violino

Dora Schwarzberg è nata nel backstage di un teatro ebraico dove lavoravano i suoi genitori. È forse questo fatto che ha formato il suo credo artistico, espresso dalle parole di suo padre: “il violino deve parlare e gridare!”. La collaborazione personale e artistica con musicisti come J. Yankelevich, V. Berlinsky, A. Schtern, I. Stern, D. Delay, J. Menuhin è stata determinante nella formazione artistica della talentuosa e pluripremiata violinista, elogiata anche come rappresentante della “scuola violinistica di Odessa-Mosca-Gerusalemme-New York”. Per Dora Schwarzberg la musica non è solo una professione ma uno stile di vita, per questo ama farsi tramite fra la gente e i musicisti con i quali stabilmente collabora nei Festivals più importanti, tra cui M. Argherich, J. Bashmet, B. Berezovsky, M. Drobinsky, D. Geringas, P. Gililov, N. Imai, A. Rabinovitch, M. Maisky, D. Rossi, A. Rudin. Le esibizioni concertistiche e l’attività pedagogica si completano vicendevolmente: è docente presso l’Hochschule für Musik di Vienna e l’Accademia di Musica di Pinerolo, prendendosi cura con enorme dedizione della crescita musicale e professionale dei suoi allievi, la maggior parte dei quali è vincitrice di concorsi internazionali e ricopre posizioni principali nelle orchestre e nelle formazioni cameristiche più rinomate del mondo musicale. È regolarmente invitata a tenere masterclasses in Europa, Cina, Giappone, Stati Uniti d’America, Paesi Baltici, Russia. Il suo repertorio spazia dalle sonate barocche ai tanghi argentini, e molte sono le registrazioni discografiche al suo attivo che testimoniano il suo eclettico amore per la musica e la sua vitalità di interprete appassionata.

 

Nora Romanoff-Schwarzberg, viola

Sin dalla giovanissima età, la violista Nora Romanoff-Schwarzberg si esibisce in tutto il mondo come solista e in formazioni cameristiche in prestigiose sale da concerto come Salzburg Festival, Vienna Konzerthaus, Teatro Colon di Buenos Aires, Salle Pleyel di Parigi, Musikverein di Vienna e Progetto Martha Argerich di Lugano. Come camerista ha suonato con musicisti stellari tra cui Martha Argerich, Mischa Maisky, Gabriela Montero, Lylia Zilberstein, Renaud Capucon, Gabriel Lipkind e molti altri. Dal 2002 Nora si è completamente dedicata alla viola che presto è diventata la sua principale strada sia nel solismo che nel camerismo. Nata nel 1985 a New York e trasferitasi a Vienna in giovane età, ha ricevuto la sua educazione musicale ottenendo con successo il titolo di “magistra artium” all’Università di Musica e Arte della stessa città. Tra i suoi mentori si annoverano Yuri Bashmet, Igor Sulyga, Michael Kugel e Johannes Meissl. Nora Romanoff-Schwarzberg è una dei musicisti principali del “Podium Festival Esslingen”, affermatosi come uno dei più innovativi festival di musica da camera di successo. È anche cofondatrice del “Podium Festival” in Austria, che si è svolto per la prima volta nel settembre 2013. Numerose sue performance nell’ambito del Progetto Martha Argerich sono state pubblicate da EMI Classics ed hanno ottenuto delle nominations ai Grammy. Registra inoltre per le etichette Gramola e Naxos, così come per radio internazionali. Nora suona una viola Palotta del 1790, che le è stata generosamente donata da Lady Margaret Kagan.

 

Romain Garioud, violoncello

Romain Garioud è un illustre rappresentante della brillante scuola violoncellistica francese. È stato vincitore di prestigiose competizioni internazionali come il Čajkovskij di Mosca (2001), ilRostropovich di Parigi (2002), ottenendo anche un secondo premio al Chile’s Vina del Mar (2002).Diplomato presso il Conservatorio Nazionale superiore di Parigi, ha ottenuto, fra il 1997 e il 1998, il I premio in violoncello e nella musica da camera. Apprezzato per la straordinaria qualità del suono e il fraseggio, Romain Garioud ha avuto il privilegio di lavorare con violoncellisti del peso di Philippe Muller, Anner Bylsma, Natalia Chakovskaia, Steven Isserlis e David Geringas. La sua carriera si è poi allargata ed è stato invitato ad esibirsi e a tenere Masterclasses in molti centri europei importanti e, più di recente, è stato invitato in Cina e America meridionale. Nel mese di ottobre 2013, ha suonato per la Yuri Bashmet Festival Minsk concerto W. Lutoslawsky con

l’orchestra della televisione. Nel 2016 è invitato a suonare al festival “Progetto Marta Argerich” di Lugano. Ha suonato con direttori come Christoph Eschenbach (Orchestra di Parigi), JeanMarc Burfin (Orchestra Metropolitana di Lisbona), Stéphane Carodn e con prestigiosi partner nella musica da camera, come Rostropovich, Gilles Apap, Philippe Entremont, Paul Meyer, Alissa Margullis, Dora Schwarzberg, Régis e Bruno Pasquier. Molti di questi concerti sono stati registrati da Radio France e dal canale Mezzo di Music Cable TV. Il violoncellista francese è aperto ad un repertorio eclettico, sia in campo solistico che in quello cameristico, con una forte passione di rinnovamento. Nel novembre 2005 ha vinto il I premio al Concorso Bucchi di Roma. È membro fondatore del Dorogi Trio, con la violinista Dora Schwarzberg e il pianista Giuliano Mazzoccante. Suona uno strumento costruito nel 1670 da Nicolo Gagliano.

 

Giuliano Mazzoccante, pianoforte

Nato a Chieti, Giuliano Mazzoccante ha studiato sotto la guida di Lucia Passaglia al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze conseguendo il diploma a pieni voti, lode e menzione d’onore. Ha partecipato come allievo esecutore al corso triennale di perfezionamento pianistico dell’Accademia Musicale Umbra presso la quale ha conseguito il “Diploma di Eccellenza”. Successivamente ha partecipato alle “International Master Classes” di Klaipeda (Lituania), tenute dal M° Lazar Berman. Con quest’ultimo si è perfezionato ed ha approfondito il repertorio concertistico con particolare attenzione alla musica di F. Liszt, presso l’Accademia Europea di Erba (CO). Per la Musica da Camera si è perfezionato presso la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera di Duino sotto la guida del “Trio di Trieste” dove ha ottenuto il “Diploma di Merito”. Vincitore di concorsi nazionali e internazionali di esecuzione, tra cui il “M. Clementi” di Firenze, l’”Agorà 80″ di Roma, il “F. Liszt” di Lucca, il “Città di Stresa”, il “T.I.M.” – Torneo Internazionale di Musica. Nel 1998 è stato premiato al prestigioso “Premio Venezia”; nel 1999 ha vinto il secondo premio assoluto al concorso internazionale “Ecomusic” di Monopoli (BA); nel 2002 è risultato vincitore assoluto del 40° Concorso Pianistico Internazionale “Arcangelo Speranza” di Taranto. Nell’ottobre 2009 è stato premiato al “4° International Tbilisi Piano Competition” (Georgia) membro della Federazione Mondiale dei Concorsi Internazionali di Musica (WFIMC). La rilevante attività concertistica lo ha visto impegnato sia come solista sia in formazioni cameristiche presso importanti sedi italiane ed estere ed è regolarmente invitato a tenere concerti e Master Classes in Festival Internazionali quali “ClaviCologne Festival” in Germania, il “Malta International Music Festival”, l’Accademia di Espino (Portogallo) a Malta, ecc. È stato più volte ospite della “International Sommer-Akademie Schloss Pommersfelden” (Germania) dove ha suonato come solista e in concerti cameristici e dove, dal 2010, è docente di pianoforte e musica da camera. Si è esibito come solista con l’Orchestra della Camerata Baltica, la Lithuanian National Symphony Orchestra, l’Orchestra Filarmonica di Kiev, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, l’Orchestra Sinfonica di Lecce, l’Orchestra Sinfonica di Bari, I Solisti Aquilani, ecc. È spesso invitato a far parte della giuria di concorsi pianistici nazionali e internazionali, è fondatore e Direttore Artistico del Concorso Pianistico Nazionale “Città di San Giovanni Teatino” e dal 2007 ha fondato ed è Direttore Artistico della Scuola Civica Musicale omonima. Ha suonato per la RAD (Royal Academy of Dance) e collabora nei corsi di perfezionamento organizzati dalla stessa accademia londinese. Suona con musicisti del calibro di Karl Leister, Pavel Berman, Dora Schwarzberg, Romain Garioud, Francesco Manara (primo violino del Teatro alla Scala di Milano), Franco De Angelis, Grazia Raimondi, Antonio Tinelli, Rita D’Arcangelo, Gaetano Di Bacco, Liliana Bernardi. La cospicua produzione discografica che spazia dal repertorio solistico a quello cameristico ed a quello di solista con orchestra, comprende registrazioni per Wide Classique, Phoenix Classics, DAD Records, Camerata Tokyo, Radio Vaticana, Radio di Baviera ecc. Il CD intitolato “Da Sollima a Tartini”, interamente dedicato alla musica Italiana in Duo con la violinista Grazia Raimondi, ha riscosso un grande successo ed è stato recensito su Repubblica nella rubrica “Prendere Nota” dal critico musicale Claudio Strinati. In uscita il CD contenente i due concerti per Pianoforte e Orchestra di W. A. Mozart K 466 e K 467 registrati con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Dal 2012 è Socio Onorario del Rotary Club di Subiaco (Roma) e nel 2014 il Rotary di Pescara Ovest lo ha insignito del “Paul Harris Fellow” per l’impegno profuso nella diffusione della musica e della cultura. Nel 2013 è stato nominato Direttore Artistico del “Cenacolo della Musica – International School” che punta a promuovere gli artisti e favorire lo sviluppo delle arti. Inoltre a gennaio del 2014 è stato nominato Direttore Artistico dell’etichetta discografica Wide Classique. Tra i prossimi impegni artistici, tournée in Russia, Germania, Malta, Israele, USA.

 

 

 

** INFO **

 

LA SEDE

Sala Patrizia Cerutti Bresso – Accademia di Musica | viale Giolitti, 7 Pinerolo

 

BIGLIETTI

Abbonamento (27 concerti) € 185

Biglietti € 15 – Giovani nati dopo il 1991 € 10 – Ai possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte e della carta Socio Coop è riservato il 10% di sconto sull’acquisto di biglietti per il concerto. Possessori della Carta Giovani 5 euro. Con le scuole e l’Università della Terza Età sono state attivate specifiche convenzioni.

Due settimane prima di ogni concerto i biglietti dei concerti sono in vendita presso la Libreria Volare (corso Torino, 44 – Pinerolo).  I biglietti saranno anche acquistabili mezz’ora prima dell’inizio del concerto presso la biglietteria dell’Accademia. Il posto numerato (abbonamento o biglietto) è garantito fino a 10 minuti prima dell’inizio del concerto; dopo tale orario sarà comunque garantito l’ingresso e sarà possibile usufruire di uno qualsiasi dei posti ancora liberi.

 

 

** ACCADEMIA DI MUSICA DI PINEROLO **

 

Annoverata tra le più rinomate strutture di perfezionamento del paese, l’Accademia di Musica di Pinerolo offre corsi di specializzazione, workshop, masterclass, borse di studio e opportunità concertistiche per studenti di pianoforte, violino, viola, violoncello, passi orchestrali e musica da camera, con docenti di chiara fama internazionale che si dedicano con grande generosità alla crescita degli studenti come futura generazione di professionisti. L’Accademia di Musica di Pinerolo opera da 20 anni sul territorio pinerolese affiancando all’attività didattica la stagione concertistica e l’appuntamento biennale dell’International Chamber Music Competition Città di Pinerolo e Torino Città metropolitana. Ha al suo attivo più di mille concerti e la creazione di un’orchestra e di un coro, organizza da 21 anni la rassegna Musica d’Estate a Bardonecchia, che ad ogni edizione richiama più di 7.000 spettatori. Da sempre sostiene i giovani di grande talento, li forma con docenti di fama internazionale, crea per loro occasioni di esibizione professionali, offre concerti per le scuole dalla prima infanzia alle superiori.

 

Radar degli eventi

Non ci sono eventi imminenti

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile