Avap

Linea G

Trattoria Valpellice

A 9 mesi di Acea, centro sviluppo e innovazione si contano 50 consorziati, 10 nuove imprese insediate sul territorio o ampliamenti di esistenti, 35 progetti avviati

acea_16_05_2017_01 medACEA, CENTRO SVILUPPO E INNOVAZIONE (ACSI) è il progetto di sviluppo economico, tecnologico del territorio pinerolese e di attrazione di nuove imprese lanciato 9 mesi fa da Acea Pinerolese Industriale insieme a multinazionali e piccole, medie e grandi imprese del territorio e Politecnico di Torino. Un progetto unico nel suo genere in Italia, perché non si limita a sinergie e azioni di carattere commerciali o attrattivo, ma si pone obiettivi molto più allargati e lungimiranti.

Il bilancio di questi primi 9 mesi vede innanzitutto una decina di aziende che hanno deciso di investire nel Pinerolese o di ampliarsi, fruendo della proposta di 2 anni di energia e gas a prezzo di costo e allaccio metano gratis, e inoltre importanti segnali di ripresa con imprese che tornano ad assumere.

Le aziende consorziate al CPE, braccio operativo di ACSI, hanno raggiunto quota 50, tra le adesioni più recenti si registra quella dell’Associazione ADAPT con sede a Modena, fondata nel 2000 dal giuslavorista Marco Biagi e della Diocesi di Pinerolo con il Vescovo, Mons. Derio Olivero che ha dato l’adesione e il supporto personale all’iniziativa.

Anche i team di lavoro di ACSI sono cresciuti e contemplano per ora 5 filoni di attività: Acquisti, Ambiente, HR, RSPP e Tecnologia a cui se ne stanno aggiungendo altri e sono in costante e continua evoluzione.

TECNOLOGIA

Quest’ultimo, da poco costituito, consiste in un Centro Tecnologico che raggruppa i migliori ricercatori delle aziende del territorio per unire le proprie forze attorno all’individuazione di nuove soluzioni a problemi delle aziende e inventare prodotti, strumenti, processi che possano dare una svolta a tanti aspetti della vita quotidiana della società: primo fra tutti costruire una Comunità Energetica interconnessa che consenta di sfruttare le diverse energie rinnovabili prodotte nel Pinerolese per acquisire una indipendenza e autonomia totale dove si crei scambio fra produttori e consumatori. Altro tema su cui si sta lavorando è la trasformazione degli scarti di lavorazione metallici in una risorsa.

Numerosi i risultati ottenuti nell’ambito dei 35 progetti avviati dai diversi Team.

E’ stata inoltre sviluppata una piattaforma informatica per le aziende Consorziate e i loro rappresentanti nei team:

·       Area Cloud (cartelle online) per caricare e scaricare documenti su offerte e lavori/studi svolti

·       Forum area CPE per comunicare con gli associati e per vedere tutte le comunicazioni da parte dei soci o dei gruppi di Lavoro. Questa area è il luogo dove con semplicità potersi incontrare e scambiare informazioni senza perdita di tempo o spostamenti, ma direttamente dal proprio PC

“Un bilancio molto positivo con 50 aziende che hanno incominciato a operare e fare sinergie sui temi del personale, sulla sicurezza del lavoro, sugli acquisti e su temi ambientali -afferma l’Ing. Francesco Carcioffo AD di Acea Pinerolese Industriale S.p.A. – il Pinerolese si sta muovendo e sta creando un circolo virtuoso attorno a questa iniziativa ed è davvero bella e positiva la collaborazione e la voglia di fare squadra che si è concretizzata tra aziende, attività commerciali, mondo della formazione e della scuola, sindacati, associazioni, istituzioni, Politecnico, tutti uniti attorno al progetto di sviluppo territoriale Acea, Centro Sviluppo e Innovazione”. “E numerose altre realtà – prosegue Carcioffo - sono prossime ad unirsi al progetto pinerolese perché ci credono e vedono nella nostra iniziativa una prospettiva di rilancio per le loro aziende: tra queste si enumerano le 40 aziende torinesi del Tavolo della Meccanica che hanno espresso la volontà di fare sinergie. Si respira un desiderio di creare ponti e costruire, sognando il proprio futuro, come ha detto Mons. Derio Olivero, Vescovo di Pinerolo nell’aprire recentemente un incontro di Acea Centro Sviluppo e Innovazione”.

Radar degli eventi

Non ci sono eventi imminenti

Chiudi
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better

Versione mobile